Rilevazioni fonometriche al fine di valutare il rischio da rumore

Rilevazioni fonometriche al fine di valutare il rischio da rumore previsto dall’articolo 190 del D.Lgs 81/08. Attraverso la valutazione della fonometria ambientale è possibile registrare il livello dei rumori  prodotti all’interno dell’ambiente lavorativo, al fine di intervenire in caso essi siano dannosi per la salute del lavoratore.

L’art. 190 del D.Lgs. 81/2008 dispone che il datore di lavoro ha l’obbligo di effettuare una valutazione del rumore all’interno della propria azienda, al fine di individuare i lavoratori esposti al rischio rumore ed attuare gli appropriati interventi di prevenzione e protezione della salute.
La valutazione viene effettuata da tecnici qualificati, deve essere aggiornata ogni 4 anni (come indicato nel Testo Unico)  ed è richiesta in tutte le aziende in cui sono presenti lavoratori subordinati o equiparati ad essi. Nei casi in cui non si possa fondatamente escludere che siano superati i valori inferiori di azione (LEX>80 dB(A) o Lpicco,C > 135 dB(C)) la valutazione deve prevedere anche misurazioni effettuate secondo le appropriate norme tecniche (UNI EN ISO 9612:2011 e UNI 9432:2011).
Nei casi in cui i rumori possono essere considerati trascurabili, si può ricorrere alla “giustificazione” e, in questo caso non sarà necessario approfondire oltre la valutazione del rischio o, in caso di dubbi  ci si limiterà ad effettuare alcune misurazioni, in modo da escludere il superamento dei valori inferiori d’azione anche per i lavoratori più a rischio.

Definizione dei parametri usati per la rilevazione:

  • Pressione acustica di picco
  • Livello di esposizione acustica giornaliera al rumore
  • Livello di esposizione acustica settimanale al rumore

RILEVAZIONI FONOMETRICHE

fonometrie

La Valutazione del Rischio

Il d.lgs. 81 del 9 aprile del 2008, determina 3 classi di esposizioni al rumore, con dei valori minimi e massimi, i quali(LEX>87 dB(A) o Lpicco,C > 140 dB(C)) se superati determinano una situazione lavorativa inaccettabile.

Le tre classi sono cosi divise :

  • Bassa : LEX<80 dB(A) o Lpicco,C > 135 dB(C)
  • Media : 80 dB(A)<LEX<85 dB(A) 0 135dB(C)<Lpicco,C<137 dB(C)
  • Alta : 85 dB(A)<LEX<87 dB(A) 0 137dB(C)<Lpicco,C<140 dB(C)